Canoa & Kayak

la comunità virtuale dei canoisti italiani

fiume Anza:calasca - castiglione


regione Piemonte (VB)

Gola spettacolare di un fiume massacrato dall'energia pulita.
Informarsi bene sui livelli prima, perchè i pesanti prelievi a scopi idroelettrici rendono il fiume impercorribile gran parte dell'anno.

  • aggiornato al
    2007-02-23
  • grado
    IV+V+VI
  • distanza
    4,5 Km
  • tempo previsto
    3 Ore
  • pendenza
    30 m/Km
  • stelle WildWater
    4_stellaww.gif
  • portata
    10 mc/sec
  • stelle paesaggio
    5_stella.gif
  • temperatura acqua
    fredda
  • qualita' acqua
    buona
  • periodo migliore
     
  • livello
     
  • fiumi vicini
    toce;diveria;isorno
  • imbarcazioni
    Kayak | Canoe chiuse |

imbarco
sotto la diga di calasca sponda dx
sbarco
ponte pedonale in pietra di colombetti (la risalita dal fiume alla strada è molto lunga e faticosa)
assistenza da riva
sempre possibile a piedi. Ma attenzione: dalla gola è impossibile uscire se non in pochi punti prestabiliti.
attenzione
subito dopo il ponte di sbarco impraticabile , per l'uscita prevedere l'uso di corde.

idrometro
 

descrizione


La discesa è a vista sul IV fino ad una passerella in metallo (possibile uscita lunga e faticosa), poi la musica cambia:
un primo salto presenta il catino ingombro di sassi, valutare, segue lunga rapida che può essere difficilissima o impraticabile a seconda del livello.



Dopo le difficoltà rimangono elevate fino a che la gola si stringe molto ( attenzione ad eventuali tronchi) l'ultima rapida è un bellissimo scivolo, poi calma fino al ponte.
 
Hanno contribuito a questo report:
albe61turbigo 
 

Stampa printable

ricerca fiumi

fiumi per regione

TI RICORDIAMO CHE:
1- I fiumi vanno discesi con attrezzature e abbigliamento adatto al tipo di percorso affrontato.
2- Per discendere i fiumi bisogna frequentare dei corsi di canoa tenuti da personale qualificato.
3- I principianti durante le discese devono essere affiancati e consigliati da guide esperte.
4- Una discesa non si effettua mai in solitaria, il numero minimo dei partecipanti può variare a seconda della preparazione dei canoisti e delle difficoltà che si possono incontrare.