Canoa & Kayak

la comunità virtuale dei canoisti italiani

Forum

confine regionale con toscana - San Benedetto in Alpe
Troncalosso.
IVV

Troncalosso

Nasce in toscana, dove scende dal passo del Muraglione, entra in romagna e forma, con il torrente Acquacheta, di dantesca memoria, il fiume Montone. Una perla di adrenalina romagnola
Descrizione

Il Troncalosso, si pùò fare solo dopo piogge eccezionalmente abbondanti e quando il Montone è parecchio alto. Ha difficoltà di 4 -5, molto angusto pieno di rami e con rapide strette in cui è facile l'incastro. Si parte con un artificiale di 3 m.(centro-destra boffare) un altro di 1m , non pericoloso. Poi c è uno scivolo di circa dieci metri pieno di rocce sporgenti, molto sporco e trasbordato da tutti sulla destra. Attenzione al terreno fradicio che vi frana sotto i piedi (la mia canoa è partita giù per il monte fino al torrente con me dietro in scivolata per 50 m.). Cmq lo scivolo è visibile dalla strada a livello di una cappella votiva. Forse con ancora più acqua si fa! Seguono qualche rapidella con passaggi obbligati e veloci, piccoli salti, un impraticabile (trasbordo a destra comodo), fino ai tre salti in successione(circa tre, quattro e tre metri) veramente spettacolari e divertenti...

Continua
San Giovanni Bianco - San Pellegrino Terme
Brembo.
II+IIIIII+

Brembo

Fiume che difficilmente supera il III , il primo tratto risulta divertente dal punto di vista tecnico e carino in termini paesaggistici. Comodo da raggiungere da Milano anche per una discesa pomeridiana.
Descrizione

Ci si imbarca nel laghetto sotto il ponte in pietra, come riferimento per il livello guardare il basamento del piloni: - se sono sommersi totalmente/parzialmente: livello alto/medio - se sono totalmente scoperti: livello basso Dopo 100 metri si incontra la prima rapida che con un livello medio-alto genera un treno di onde, con livello basso risulta un pò sassosa. Circa 300 metri dopo si incontra la rapida della "Irma", la prima parte si può affrontare stando centrali, circa a metà si consiglia di portarsi più a sinistra possibile in quanto la rapida si stringe e forma un buco sulla destra non pericoloso ma che con livelli medio-alti ribalta facilmente kayak. Questo punto può esser un ottimo spot per giocare o fare traghetti. Poco dopo il fiume entra in una golettina suggestiva e con acqua tranquilla...

Continua
La tecnica del kayak
di Francesco Salvato

Video

Mercatino