Canoa & Kayak

la comunità virtuale dei canoisti italiani

Forum

Bilancino - Borgo San Lorenzo
Sieve.
IIII

Sieve

Questo tratto è caratterizzato da una breve parte mossa (circa 700 m) e da un successivo tratto di acqua piatta immersa nel verde. A S. Piero a Sieve un arificiale eventualmente da evitare.
Descrizione

ATTENZIONE QUESTO TRATTO è ORMAI VIETATO ALLA NAVIGAZIONE: IL TRATTO IN QUESTIONE è NO-KILL E I PESCATORI, PER PROTEGGERE GLI AVANOTTI DAI CORMORANI, HANNO MESSO, FRA SPONDA E SPONDA, FILI DI NAILON CON ATTACCATI NASTRI DA CANTIERE. QUESTI FILI SONO A POCHI CM DALLA SUPERFICIE E BLOCCANO LA NAVIGAZIONE E COSTITUISCONO UN SERIO PERICOLO. PRIMA DI UNA EVENTUALE DISCESA CONTROLLARE LA SITUAZIONE !!!!!!!!!!!! Se doveste avere problemi (non si sa mai) per parcheggiare in zona "Centrale rilascio acqua" fate così: Quasi al termine del tratto alberato della dritta di Cafaggiolo, sulla destra prendere la strada sterrata che porta alla casa isolata (mulino) che si vede in fondo al campo. Lasciata la macchina risalire lungo il campo arato che costeggia il fiume. Scendere sulla sponda sfruttando un ripido sentiero al termine del campo stesso...

Continua
SANZA - loc. ponte FARNITARI - lago di SABETTA
Bussento.
IIIVIV+

Bussento

Secondo noi, a malincuore, riteniamo sia indecente nei primi 3 km, troppi i detriti in alveo. La seconda parte è invece stupenda, caratterizzata da sponde levigate con numerosissime formazioni a marmitta in roccia calcarea bianca, che contrasta col verde intenso del bosso ( arbusto tipico della zona ) e col verde dell' acqua. Spesso la vegetazione ricopre a galleria il letto del fiume.
Descrizione

[Mappa - Per visualizzarla grande cliccate sul link nella sezione URL FOTO] Cosa dire di questo percorso .Fiume dalle due facce completamente diverse, lascia interdetti la prima parte, semplice, con poca portata, in un bel contesto di valle aperta molto carino dal punto di vista paesaggistico, ma deturpato da detriti di ogni genere. La seconda parte invece è di incomparabile bellezza e con difficoltà tecniche da non sottovalutare in quanto il fiume scorre in una successione di golette spettacolari ma non banali. In questo secondo tratto il fiume diventa anche più pulito e per nulla antropizzato, numerosi sono inoltre gli apporti d' acqua che provengono dalle falde carsiche che concorrono ad aumentarne la portata. Se il livello è buono o alto il gruppo non deve essere numeroso, o se lo è deve essere frazionato, in quanto nelle golette le morte sono piccole e difficilmente prendibili...

Continua
La tecnica del kayak
di Francesco Salvato

Video

Mercatino