Canoa & Kayak

la comunità virtuale dei canoisti italiani

Forum

Marsaglia - Bobbio loc. berlina
Trebbia.
II+

Trebbia

Fiume conosciuto a livello internazionale perchè scorre in una delle più belle valli appenniniche, facile dal punto di vista canoistico, si presta anche a principianti in quanto le rapide sono sempre seguite da ampi tratti di morta. Acqua pulita, in primavera e autunno o dopo piogge abbondanti. Il tratto descritto e detto anche delle gole in quanto il percorso segue i meandri del fiume e la strada si trova in alto.
Descrizione

[Nella foto l'ingresso delle gole visto da Marsaglia] Il fiume scorre su di un letto ghiaioso e ciottoloso caratterizzato da brevi rapide seguite da laghetti, sponde sempre percorribili almeno da un lato, alcuni controroccia non insidiosi. In tarda primavera ed estate numerosi bagnanti sulle spiagge. Suggestivo il paesaggio caratterizzato da montagne verdissime che protendono le loro pendici fin nelle acque del fiume formando pittoreschi meandri. Il tratto di fiume non comporta rischi particolari ed è una buona palestra per il neofita. [Imbarco a Marsaglia] Si è discusso molto della Galleria del Trebbia sul forum CKI, ti proponiamo alcuni link: - la storia della galleria - Continua

Srpenica 1 - Srpenica 2
IIIII

Soça

Tratto facile e senza problemi. Buopna palesta per i non esperti e tratto di riscaldamento per il successivo. Il Soça, insieme ai suoi affluenti (il più conosciuto è il Koritnica) forma il complesso fluviale del Soça. In totale oltre 50 km di acque smeraldine che rappresentano la perla europea del acqua bianca. ATTENZIONE: proprio per la sua natura carsica occorre non sottovalutare i pericoli (specie con livelli alti) per la presenza di nicchie, sifoni, ecc. (NON PRESENTI IN QUESTO TRATTO) Quando entra in italia cambia nome in ISONZO. Oltre all’interesse legato al ww il bacino del Soça/Isonzo raccoglie memorie storiche di grande interesse.
Descrizione

In questo tratto si comincia a vedere quello che il Soça sta preparando per i tratti successivi. In effetti si passa dal 2° del tratto precedente a questo tratto di 3° che comunque non ha alcuna vera difficoltà. Anche la relativa brevità del percorso ne permette l'utilizzo anche ai non esperti.

Continua
La tecnica del kayak
di Francesco Salvato

Video

Mercatino