Canoa & Kayak

la comunità virtuale dei canoisti italiani

fiume : -


regione Umbria (PG)

Il tratto più divertente del fiume, sempre vivace ma mai pericoloso con rapide a vista ed unico passaggio più impegnativo (III) poco prima dello sbarco

  • aggiornato al
    2006-03-04
  • grado
    IIIII
  • distanza
    3 Km
  • tempo previsto
    1 Ore
  • pendenza
     
  • stelle WildWater
    1_stellaww.gif
  • portata
     A
  • stelle paesaggio
    2_stella.gif
  • temperatura acqua
    fredda
  • qualita' acqua
    buona
  • periodo migliore
    sempre
  • livello
     
  • fiumi vicini
    Nera; Tevere; Velino
  • imbarcazioni
    Kayak | Canoe chiuse |

imbarco
Lungo la strada SR 320 per Norcia si gira al cartello che indica la deviazione per Biselli e si trova sulla sinistra un ampio spazio per il parcheggio delle autovetture; da lì si scende verso il fiume attraversando una galleria che passa sotto la strada, si prende il sentiero a destra per andare ad imbarcarsi sulla sponda destra del fiume laddove l'acqua viene reimmessa dall'allevamento di trote.
sbarco
Alla chiusa di Nortosce, dopo il paese S. Anatolia di Narco, direzione Norcia, poco prima di entrare in una galleria aperta sul lato del fiume, c'è uno sterrato facilmente visibile sulla destra che scende ad uno spiazzo, dove si lasciano le macchine, da cui parte una galleria alla fine della quale arriva il sentiero di risalita al quale si accede da scalette di ferro poste sulla sponda destra del fiume, immediatamente prima della chiusa.
assistenza da riva
Possibile solo in pochi punti


descrizione
Da Terni si prende la strada della Valnerina (SS209) ed a Borgo Cerreto la SR 320 in direzione Norcia; oppure si può percorrere la SS3 Flaminia, dopo Spoleto imboccare la galleria di Eggi e quindi a S. Anatolia di Narco riprendere la SS 209 e proseguire per Norcia.

Il livello idrico è sempre buono e costante, anche nei mesi di luglio ed agosto, ed anche in quel periodo l'acqua è gelata; da tener presente però che nel periodo invernale, dal 1 Novembre al 28 Febbraio, c'è il divieto di navigazione per il ripopolamento delle trote.

Il tratto in questione non presenta problemi, il fiume scorre stretto e vivace ma con rapide sempre a vista;
vi sono diversi punti dove si può giocare, a metà percorso doppia curva destra sinistra con grandi morte ideale per esercizi e didattica;
poco prima dello sbarco l’unico passaggio impegnativo, una rapida manovriera (ww III).
 
Hanno contribuito a questo report:
FFF Massi 
 

Stampa printable

ricerca fiumi

fiumi per regione

TI RICORDIAMO CHE:
1- I fiumi vanno discesi con attrezzature e abbigliamento adatto al tipo di percorso affrontato.
2- Per discendere i fiumi bisogna frequentare dei corsi di canoa tenuti da personale qualificato.
3- I principianti durante le discese devono essere affiancati e consigliati da guide esperte.
4- Una discesa non si effettua mai in solitaria, il numero minimo dei partecipanti può variare a seconda della preparazione dei canoisti e delle difficoltà che si possono incontrare.